GUARDIA DI FINANZA

Nasconde in casa sette chili e sei piante di marijuana a Partinico, arrestato pensionato

Scoperta una nuova coltivazione di marijuana a Partinico. I carabinieri hanno trovato in uno scatolone nascosto nell’intercapedine del tetto di una casa cinque chili di marijuana. La droga è stata fiutata da un’unità cinofila del nucleo carabinieri di Palermo Villagrazia, che hanno coadiuvato i militari di Partinico.

È stato arrestato un pensionato Antonino Arculeo di 75 anni,  accusato di produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

I carabinieri dopo aver perquisito l'appartamento del settantacinquenne hanno continuato i controlli nella casa di campagna dell'uomo. Qui  sono state scoperte alcune scatole contenenti 1,750 chili di marijuana e sei piante di canapa indiana alte circa due metri, coltivate nel terreno attorno al villino.

Tutta la droga trovata è stata sequestrata e porta nel laboratorio analisi sostanze stupefacenti del comando provinciale carabinieri di Palermo, dove verranno effettuate analisi qualitative e quantitative.

Arculeo è stato portato al tribunale di Palermo, dove è stato giudicato con il rito direttissimo. Il giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto gli arresti domiciliari per il pensionato.

Nei giorni scorsi i finanzieri avevano scoperto 12 chili di marijuana in un'altra abitazione a Partinico. La droga era stata trovata in una villetta e il proprietario era stato denunciato.

A fine settembre all'interno di un deposito nelle campagne di Partinico furono trovate piante di marijuana attaccate al soffitto per essere essiccate. La guardia di finanza trovò ben 166 chili di infiorescenze di questa sostanza stupefacente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X