CARABINIERI

Nascondono hashish nella tappezzeria dell'auto, arrestati a Cefalù due corrieri della droga

di

Nascondevano droga nella tappezzeria dell'auto, quando sono stati fermati e controllati dai carabinieri. Due corrieri sono così finiti in manette, quando nel tardo pomeriggio di ieri l’equipaggio di una gazzella del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Cefalù ha notato una Fiat Punto rallentare e poi riprendere la marca come se nulla fosse, nel tentativo, forse, di non insospettire le forze dell'ordine

Un particolare che però non è sfuggito ai carabinieri che hanno così fermato l'auto, con a Bordo Giuseppe Trimboli, 37 anni, residente a Ragusa, e Mohamed Ali Omran, 41enne tunisino ma residente a Comiso. I due risultati volti noti alle forze dell’ordine, al momento del controllo, sono apparsi visibilmente preoccupati manifestando più volte l’intenzione di voler andar via al più presto.

Insospettiti dal comportamento insofferente, i carabinieri hanno perquisito l’autovettura trovando 18 panetti di hashish così come confermato dal Narcotest, per un peso complessivo di 1 chilo e ottocento grammi di droga,  abilmente occultati all’interno dell’intercapedine tra la tappezzeria e la struttura del sedile posteriore.

I due corrieri della droga sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sottoposti al rito direttissimo conclusosi con la convalida degli arresti per entrambi. Per Omran è stata disposta la misura cautelare in carcere, nella casa circondariale di Termini Imerese, mentre per Trimboli  è stata disposta la misura dell’obbligo di dimora nel luogo di residenza e rimesso in libertà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X