Il ministro della Cultura Bonisoli a Palermo: "Serve investire per creare nuovo lavoro"

"Una delle cose che vogliamo fare come governo è investire in situazioni che possono creare lavoro. L'ambito culturale è una di queste situazioni. Palermo può essere uno dei luoghi in Italia su cui fare sperimentazione e dedicare attenzione". Lo ha detto Alberto Bonisoli ministro per i Beni e le Attività culturali a Palermo intervenuto a Palazzo Riso.

"Come ho osservato stamattina, l'arte e la cultura sono uno strumento di integrazione tra i popoli esattamente come dimostra la Cappella Palatina, riconosciuta Patrimonio dell'umanità. È un simbolo di integrazione tra culture diverse ed esempio di contaminazione tra arti diverse: l'arte bizantina, quella latina e quella islamica. È un simbolo di integrazione artistica che è sinonimo di integrazione culturale". Questo il commento del ministro a Palazzo dei Normanni dove ha visitato la sede dell'assemblea regionale siciliana, e la Cappella Palatina, riconosciuti patrimonio dell'Unesco tre anni fa.

Bonisoli, che ha incontrato i deputati regionali del M5S all'Ars, è stato ricevuto per un saluto istituzionale dal presidente dell'Ars Gianfranco Micciché, che gli ha donato un libro sulla storia di Palazzo dei Normanni.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X