LA PROTESTA

"Niente mensa nel centro storico", studenti di Scienze politiche occupano gli uffici Ersu a Palermo

di

Hanno protestato questa mattina gli studenti della facoltà di scienze politiche di Palermo. I ragazzi lamentano la mancanza del servizio mensa per studenti nel centro storico. Questa mattina hanno occupato simbolicamente gli uffici dell’Ersu, in viale delle scienze, all’interno del pensionato Santi Romano.

Gli studenti hanno incontrato il direttore dell’Ersu, Ernesto Bruno, che ha promesso: “Entro la prossima settimana sarà aperta una mensa con cinquanta posti alla residenza universitaria Santissima Nunziata in piazza Casa Professa”. Ma gli studenti ritengono che la capienza non sia bastevole per tutti gli studenti universitari di Palermo che risiedono nel centro storico. “Il presidente Bruno per far fronte alle necessità dei ragazzi ha promesso che ben presto sarà avviato un servizio di take away”, spiega Annalisa Laudicella dell’assemblea degli studenti di scienze politiche in lotta.

L’azione di protesta degli studenti richiede alle istituzioni universitarie, ma anche al governo regionale, al presidente della Regione Nello Musumeci, all’assessore alla Formazione Roberto Lagalla, da cui dipende l’ente per il diritto dallo studio, un impegno rapido sulla vicenda dell’istituzione di un servizio mensa per gli studenti universitari nel centro storico di Palermo.

“Richiediamo – dichiara Alessandro Tagliarini, dell’assemblea degli studenti di scienze politiche in lotta - che vengano subito stanziati i fondi necessari a garantire il servizio mensa per gli studenti di Scienze Politiche. Vogliamo garantiti i diritti per cui paghiamo già troppi soldi e vogliamo che vengano tempestivamente trovate soluzioni stabili e durature”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X