POLIZIA

Sequestrati 200 chili di pesce non tracciabile ad Aspra, multa da 20 mila euro

Nei giorni scorsi, un'operazione di controllo della polizia di Stato di Bagheria contro il fenomeno dell'abusivismo commerciale, ha permesso di confiscare circa 200 chili di pesce non tracciabile. L'attività ha coinvolto poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine e il personale della capitaneria di porto e dell’Asp.

Gli agenti hanno effettuato dei controlli nella frazione marinara di Aspra, in particolare presso il mercato del pesce e alcune attività di ristorazione, rilevando numerose irregolarità riguardanti la mancata tracciabilità di circa 200 chili di pesce e l' inosservanza delle norme igienico sanitarie.

Sono state elevate sanzioni pari a circa 20 mila euro, il pesce è stato confiscato e una gran parte di esso devoluto ad istituti caritatevoli, una volta effettuati i dovuti controlli sulla idoneità al consumo effettuati dal personale dell'Asp di Bagheria. Ai titolari di due ristoranti risultati privi dei requisiti igienico sanitari necessari per l’avvio dell’attività, sarà notificato il provvedimento di sospensione dell'esercizio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X