LA VISITA DEL PONTEFICE

Papa a Palermo, dal Comune doni a Bergoglio: anche una scultura bronzea

Doni a Papa Francesco dal Comune di Palermo. Il sindaco Leoluca Orlando ha fatto omaggio di una scultura bronzea, realizzata dallo scultore Biagio Governali, raffigurante Santa Rosalia e San Benedetto il Moro su una stilizzazione di Palermo e della Conca d'Oro.
Il sindaco ha poi donato una seconda opera, realizzata dall'artista pantesco Nino Raso utilizzando i fasciami di alcune barche di migranti approdate in Sicilia, che riporta il logo di Palermo Capitale della Cultura, quattro P negli alfabeti Arabo, Ebraico, Fenicio e Greco che ricordano il crogiuolo di culture della nostra città, accanto alla P latina che ricorda le tre P di Padre Pino Puglisi.
Infine è stato donato il volume "Ninnarò", composizione teatrale natalizia realizzata da Vito e Rosa Parrinello, fondatori del Teatro Ditirammu.
"Tre doni che riassumono Palermo, la sua storia e la sua cultura - ha detto Orlando - e che riassumono il senso di questa emozionante visita del Papa: il legame imprescindibile fra la cultura, le culture, la solidarietà e l'impegno alla liberazione, rappresentato dai due Santi Patroni, da ogni peste e da ogni schiavitù collettiva e individuale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X