ALLA MISSIONE

Il Papa a pranzo con poveri e migranti, Francesco alla mensa di Biagio Conte a Palermo

attesa bergoglio, bergoglio in sicilia, papa a palermo, visita Papa a Palermo, Biagio Conte, Papa Francesco, Palermo, Cronaca
Papa Francesco a bordo della papamobile, Palermo

Dopo la messa al Foro Italico, Papa Francesco si è recato alla missione «Speranza e carità» di Palermo per pranzare con poveri, migranti, ex carcerati.

Ad accoglierlo nella struttura il missionario laico Biagio Conte e gli altri fratelli della missione, sulle note del canto «Mare mare mare», testo scritto da una suora, intonato da alcuni bambini. In cielo, al suo ingresso, sono stati liberati palloncini bianchi e gialli.

Il Pontefice poi è entrato nella sala mensa con il missionario Biagio Conte, don Pino della Missione e l'arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice.

Papa Francesco ha pranzato nella sala mensa della missione insieme con 160 persone radunate attorno ai tavoli: poveri, migranti, ex detenuti, volontari. Nella mensa è stata realizzata con materiale riciclato una barca da un falegname tunisino sordomuto.

La comunità femminile della missione, composta da persone di varie nazionalità, ha realizzato delle statuine che raffigurano persone di tutto il mondo. Tutte la statuine sono state messe sulla imbarcazione per lanciare il messaggio «siamo tutti sulla stessa barca per costruire insieme un mondo migliore».

Fuori dalla mensa ma sempre all’interno della missione altre 1.300 persone che hanno pranzato in contemporanea col Papa. Nel menu fettine di pane con l'olio, olive condite, formaggio a tocchetti, caponata, poi insalata di riso, tabulè, per secondo petto di pollo panato alla siciliana, insalata mista, sorbetto di limone, pasticcini e cannolicchi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X