CARABINIERI

Palermo, due pusher ai domiciliari a Baida

di

I carabinieri Altarello di Baida hanno arrestato, in flagranza di reato, Antonino Bruno, 55enne. L'accusa è detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri, dopo aver seguito l’uomo fino ad un box di sua proprietà, poco distante dall’abitazione, hanno perquisito il locale.

I militari, all’interno di un barattolo di cacao in polvere, nascosto nel cestino dei rifiuti, hanno trovato 7 involucri termosaldati contenenti circa 50 grammi di cocaina pura ed un bilancino di precisione. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari dopo l’udienza di convalida.

Si tratta del secondo arresto, in pochi giorni, da parte dei carabinieri della Stazione Altarello di Baida. Si tratta del 24enne palermitano Domenico Pizzurro, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il ragazzo, oltre ad essere stato fermato in flagranza mentre cedeva una dose di droga, è stato trovato in possesso di ben 190 grammi di hashish, già confezionati in bustine di plastica da circa 10 dosi ognuna, e di oltre 40 grammi di cocaina, tra cui 18 dosi già suddivise e pronte per il commercio. Anche il 24enne si trova agli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X