CARABINIERI

Spacciano cocaina e marijuana al Capo a Palermo, arrestati madre e figlio

di

E’ stato sorpreso a spacciare cocaina nascosta in un pacchetto di sigarette con dentro cinque dosi. La droga è stata nascosta sotto una lastra di marmo. E’ successo nel quartiere Capo di Palermo dove i carabinieri della stazione Palermo centro hanno arrestato un giovane pusher palermitano G. D., di 19 anni, con l’accusa di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

I militari hanno notato la presenza della madre del ragazzo, che frettolosamente si  stava allontanando dalla loro abitazione con una busta della spesa. I carabinieri hanno bloccato la palermitana T.M.,  di 55 anni.

La donna stessa si è dimostrata insofferente alla richiesta degli operatori di consegnare la busta. I militari hanno scoperto che all’interno c’era più di un chilo di marijuana.

I carabinieri sono risaliti al giovane pusher grazie ad un’attività di controlli nel quartiere Capo. È stata notata la presenza sospetta del giovane nelle zone di aggregazione giovanile. Il ragazzo si avvicinava al luogo dove nascondeva la droga e poi si spostava. Così è scattato il controllo e l’arresto.

Tutta la droga recuperata nel corso dell’operazione antidroga è stata sequestrata e sarà contestualmente analizzata dal laboratorio di analisi scientifiche del comando provinciale carabinieri di Palermo, per accertare l’esatto principio attivo.

L’autorità giudiziaria, che ha coordinato le indagini  ha disposto il rito direttissimo per madre e figlio. Il giudice, dopo la convalida dell’arresto, ha disposto per entrambi la misura cautelare degli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X