Palermo, bimbo di 7 anni compone e suona melodia per Dalla Chiesa - Foto

Si è sistemato la panca, ha alzato lo sguardo al cielo e poi le sue manine di bimbo si sono posate sui tasti del pianoforte. Ed ha iniziato a suonare. Sol, sol, sol, fa…. Una melodia semplice, toccante, dal titolo “Generale, eroe”.

Una melodia che il piccolo Antonio Tancredi Cadili, di 7 anni, ha composto e che ha voluto dedicare al prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa. Per tre minuti sul sagrato della Cattedrale a Palermo hanno risuonato quelle note in un silenzio quasi irreale.

Quindi dal pubblico si è levato un applauso scrosciante.

Fra loro, anche Nando Dalla Chiesa, il sindaco Leoluca Orlando e il presidente dell'Ars Gianfranco Miccichè. Emozionatissimi i genitori del piccolo pianista, la mamma Valeria e il papà Giuseppe, e la sua maestra di pianoforte Marianna Amato. Antonio Tancredi prima di iniziare a suonare ha sottolineato al microfono che l’anno scorso, proprio il giorno della Festa dell’Onestà, aveva conosciuto i figli del generale Dalla Chiesa, Rita, Simona e Nando, e aveva detto loro che avrebbe voluto imparare a suonare il pianoforte e che la prima cosa che avrebbe voluto realizzare sarebbe stata quella di comporre una melodia da dedicare al loro papà. Promessa che ha mantenuto. Al termine dell’esecuzione il piccolo Antonio ha aggiunto: “Non sono un compositore, ma questa musica è stata dettata dal mio cuore. La melodia ha anche un sottotitolo che è 'Non ti dimenticheremo mai'. Perché Palermo, l’Italia e tutto il mondo non dovrà mai dimenticarsi del generale Dalla Chiesa”.

“Ringrazio - ha proseguito - l’associazione Cassaro Alto con la sua presindente Giovanna Analdi che mi ha dato la possibilità di poter presentare la melodia. Porgo un saluto a Nando Dalla Chiesa al quale voglio donare lo spartito della melodia”. E dopo avere invitato il pubblico ad un minuto di silenzio per ricordare il generale Dalla Chiesa e tutte le vittime di mafia, ha concluso: "Viva il generale Dalla Chiesa, viva le forze dell’ordine, viva l’Italia".

È sceso dal palco, e via in braccio alla sua mamma.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X