Libero Grassi, Cuttaia: metodi nuovi ma ancora troppe estorsioni

Ecco l'intervista a Domenico Cuttaia, commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket ed antiusura, a margine delle commemorazioni di Libero Grassi a Palermo.

"Si è chiusa da tempo la fase cruenta delle estorsioni - ha spiegato - grazie ad un adeguato controllo del territorio. Tuttavia il fenomeno del racket oggi è ancora penetrante, con richieste estorsive più sofisticate rispetto al passato. Oggi le organizzazioni criminali creano dei contesti, dei circuiti all'interno dei quali al commerciante vengono imposti dei servizi che, se rifiutati, gli costano l'uscita dal mercato del lavoro".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X