Ventenne annegato all'Addaura, centinaia di giovani in lacrime ai funerali per l'addio a Luca

Una chiesa gremita di gente in lacrime e soprattutto tantissimi giovani commossi hanno dato l'ultimo Luca Giacoletti, il ventenne palermitano, campione di nuoto, che sabato pomeriggio è annegato nel mare dell’Addaura.

I funerali si sono svolti questa mattina nella chiesa Gesù Maria Giuseppe, in piazza della Parrocchia nei pressi di via Ausonia. Un lungo applauso ha accompagnato la bara del ragazzo all'uscita dalla chiesa, come si vede dalle immagini video.

Luca abitava in via Leonardo da Vinci, aveva frequentato il liceo scientifico Galilei e il mare era la sua passione. Quel mare che  purtroppo lo ha tradito e gli è stato fatale. Una divertente uscita col gommone insieme con tre amici si è trasformata infatti in tragedia. Da quanto ricostruito dalla polizia, il giovane Luca si sarebbe tuffato per disincagliare l’ancora del gommone - così come raccontato in un articolo del Giornale di Sicilia di oggi. Luca però non risaliva e così gli amici hanno subito dato l'allarme.

Il suo corpo è stato poi individuato dalla capitaneria di porto e dai sommozzatori dei vigili del fuoco intorno alle 19 di sabato, non molto distante dalla costa, all’altezza del Solemar.

Centinaia i ragazzi, tra amici e compagni, presenti oggi in chiesa per salutare "il loro campione", come in molti hanno scritto sulla sua bacheca Facebook. Nel video lei immagini dei funerali.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X