POESIA

Premio Marineo, cerimonia con Francesco Sabatini al Castello Beccadelli

premio marineo, Francesco Sabatini, Palermo, Cultura
Francesco Sabatini

Si svolgerà domenica nel piazzale del Castello Beccadelli Bologna a Marineo la cerimonia del Premio di Poesia Città di Marineo che alle 18 assegnerà il riconoscimento speciale internazionale a Francesco Sabatini, presidente emerito dell’Accademia della Crusca.

"Con tale riconoscimento - si legge in una nota del Comune - la Commissione giudicatrice ha voluto sottolineare quanto sia importante difendere la nostra lingua, la nostra cultura ed in modo particolare la nostra identità. Il grande pubblico lo ha apprezzato ed apprezza per la sua partecipazione domenicale nella trasmissione televisiva della Rai “Uno Mattina in famiglia”, all’interno della quale risponde agli ascoltatori con la sua rubrica “Pronto soccorso linguistico”. Maestro di intere generazioni Sabatini non solo è divulgatore impareggiabile della lingua italiana, ma è altresì autore con il linguista Coletti del “Dizionario della lingua italiana” che ha segnato una svolta nella nostra lessicografia".

Nell’ambito della poesia edita in lingua italiana la giuria, presieduta da Salvatore Di Marco, e composta da Flora Di Legami, Giovanni Perrone, Ida Rampolla del Tindaro, Tommaso Romano, Michela Sacco Messineo e Ciro Spataro, ha attribuito il primo premio a Nicola Romano, con la raccolta “D’un continuo trambusto”, Edizioni Passigli, Firenze.

Oltre ai vincitori sono entrati nella rosa dei finalisti i seguenti autori: Giovanni Bottaro, con la raccolta “Verso l’epilogo”, Edizioni Prometheus, Milano; Stefania Rabuffetti con la raccolta “Cartoline dall’universo”, Edizioni Manni, Lecce; Alessio Vailati, con la raccolta “Piccolo canzoniere privato”, Edizioni Controluna, Roma.
Nella sezione opere inedite in lingua siciliana il primo premio è stato assegnato a Rosario Cannella per la lirica “Na ciamarita”. Nella stessa sezione sono risultati finalisti: Antonino Manzella con la lirica “Rota piddirina”,Daita Martinez con la lirica “Nun l’haiu ‘u tempu”, Margherita Neri con la lirica “Ddà, unni u Signuri chianci…”, Salvatore Schlifò, con la lirica “Ecceomu”.

La Commissione Giudicatrice, inoltre, ha deciso di assegnare la targa “Francesco Grisi” a Nonò Salamone, considerato come uno degli ultimi cantastorie siciliani, un’artista che ha portato il canto e la tradizione siciliana in tutto il mondo, soprattutto dove vivono i nostri emigrati.

“La scelta operata dalla commissione giudicatrice - affermano il sindaco Franco Ribaudo e l’assessore alla Cultura Martina Lo Proto - è di grande significato perché la vastità e la profondità della cultura del Prof. Francesco Sabatini sono note in tutto il mondo. In tal senso concludono i due amministratori la sua presenza a Marineo onora non solo la nostra comunità ma la terra di Sicilia”.

A testimonianza dell’affermazione raggiunta dal Premio valgano i nomi degli scrittori russi Andrej Siniavskij ed Evgenj Evthushenko, del poeta spagnolo Raphael Alberti, del fisico Antonino Zichichi, del musicista Francesco Cafiso, del paroliere Mogol, del cantautore Franco Battiato, degli attori Turi Ferro, Leo Gullotta, Arnoldo Foà, Gianfranco Iannuzzo, Lando Buzzanca, Giorgio Albertazzi, Luigi Lo Cascio, Pamela Villoresi, Michele Placido, Sebastiano Lo Monaco e Lina Sastri, del premio Nobel Luc Montagnier e del soprano Desiree Rancatore, che, vincitori delle scorse edizioni, hanno dato con la loro presenza nel piccolo centro marinese un determinante contributo alla sua qualificazione.

Quest’anno, per la seconda volta, i premi, in un connubio arte-letteratura, saranno donati dagli artisti Antonella Affronti, Elio Corrao, Giuseppe Uzzaco, Antonino Liberto, i quali, condividendo lo spirito dell’iniziativa marinese, sono convinti che l’umanità poetica deve essere il messaggio del terzo millennio in cui tutti gli uomini sono protagonisti della loro vita.

La cerimonia di premiazione, curata quest’anno dal Comune di Marineo, con la collaborazione di Marcello Scorsone direttore della Galleria artistica 71, sarà presentata da Katiuska Falbo mentre la voce recitante sarà quella di Chiara Lo Faso.
Quest’anno nell’ambito del Premio, Sabato 1 Settembre alle ore 21,00, avrà luogo in Piazza Castello, un recital antologico delle poesie premiate durante i 43 anni di vita del Premio Marineo, a cura dei giovani del gruppo teatrale il Battello Ebbro e di Delia Pecoraro.

La 44^ Edizione del Premio Marineo è stata inserita nel programma ufficiale di “Palermo Capitale della Cultura”.

S.B.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X