POLIZIA

Trovata merce rubata nelle case di Ballarò a Palermo: cinque denunce

di

La polizia di Stato, nel corso di attività controllo del territorio e di contrasto al crimine nel popolare quartiere di Ballarò, ha rinvenuto numerosa merce di dubbia provenienza all’interno di due abitazioni e denunciato cinque persone per il reato di ricettazione.

A svolgere le attività gli agenti del Commissariato “Oreto - Stazione”, che si sono avvalsi anche dell’ausilio di unità cinofile dell’ufficio Prevenzione Generale della questura. E’ così che gli investigatori sono giunti in un’abitazione di via Porta di Castro, in un monovano al piano terra di una palazzina abitata da due cittadini ghanesi e da un nigeriano, quest’ultimo recentemente tratto in arresto dalla Polizia di Stato e attualmente detenuto.

Al suo interno sono stati rinvenuti numerosi oggetti verosimilmente provento di attività furtiva, tra cui anche uno scooter con il cilindretto di accensione palesemente manomesso, risultato oggetto di un recente furto in centro, un impianto stereo, 14 smartphone di varie marche, una consolle Sony PS2, due carte di credito e vari documenti cartacei, nonchè una pistola giocattolo priva del previsto tappo rosso, corrispondente per forma e colore a quella descritta da alcune vittime di rapine avvenute nell’ultimo periodo.

Anche nella seconda abitazione, nella stessa via, dove risiedono due palermitani, sono stati rinvenuti alcuni oggetti di dubbia provenienza tra cui un telefono cellulare provento di rapina. Le cinque persone sono state denunciate per ricettazione e la merce posta sotto sequestro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X