LUTTO

Morto il vignettista satirico palermitano Vincino, aveva 72 anni

di
morto vincino, Vincino, Palermo, Cultura
Vincino, pseudonimo di Vincenzo Gallo

E' morto a Roma all'età di 72 anni il vignettista satirico palermitano Vincino. Era malato da tempo. A darne notizia il sito de Il Foglio, per il quale lavorava dalla nascita del giornale, 22 anni fa. La sua ultima vignetta era stata pubblicata oggi.

Nel gennaio del 2015 rilasciò un'intervista al Giornale di Sicilia dopo la strage al giornale satirico Charlie Hebdo. (Clicca qui per leggerla)

Vincino, pseudonimo di Vincenzo Gallo aveva militano in Lotta Continua a Palermo, avvicinandosi già nel 1968 ai movimenti studenteschi e operai. L'anno dopo la sua collaborazione con il quotidiano L'Ora per cui aveva seguito da disegnatore il processo sulla strage di viale Lazio.

Nel 1972 il suo esordio a Roma nel giornale di Lotta Continua, dove resta fino al 1978, anno in cui fonda e dirige L'avventurista e partecipa alla nascita della rivista Il male. Vincino è stato direttore anche di Ottovolante, quotidiano di satira uscito per dieci giorni con la collaborazione di diversi importanti vignettisti. Nel 1985 inizia a collaborare con Telelora per un ciclo televisivo di satira politica chiamato Patate.

Da Lotta Continua agli ultimi anni al Foglio, addio a Vincino "vignettista dai facili costumi"

Nella sua carriera spicca a partire dal 1987 la sua lunga collaborazione con il Corriere della Sera. Nel 1987 fa rinascere Il Clandestino con Vauro, Riccardo Mannelli e Saviane. Ma ha potuto vantare tante altre collaborazioni tra cui quelle con il settimanale Vanity Fair e con l'emittente radiofonica nazionale Radio Radicale.

"Siamo addolorati per la morte del vignettista e giornalista de Il Foglio Vincenzo Gallo, in arte Vincino. Oggi perdiamo un grande e stimato professionista. Ci stringiamo intorno alla famiglia e ai suoi cari". Questa la nota di cordoglio dei capogruppo M5S di Camera e Senato Francesco D'Uva e Stefano Patuanelli.

Cordoglio anche del ‪Gruppo Forza Italia della Camera‬. "Uomo di grande spirito, vignettista satirico arguto e mai banale, intelligente ed eclettico osservatore politico. Mancherà a tutti noi". Lo scrive su Twitter Mariastella Gelmini, capogruppo di FI alla Camera.

"Ci mancherà la sua dissacrante ironia, la sua capacità di fare editoriali politici con un disegno appena abbozzato, il suo impegno di uomo libero. Ci mancherai #Vincino". Lo scrive su twitter l'ex presidente del consiglio, Paolo Gentiloni.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X