POLIZIA

Furto in un hotel di Palermo, marocchino arrestato per la quinta volta

Un magazzino di detersivi, un laboratorio di un bar, un’autovettura, una trattoria e per ultimo un hotel. Sono cinque i posti dove in poche settimane sarebbe entrato per rubare K.R., marocchino irregolare di 33 anni, che ieri notte è stato arrestato nuovamente, per la quinta volta dalla polizia di stato dopo il furto all’interno di un hotel.

Per tutti i quattro furti commessi, era stato arrestato in flagranza di reato.

L’ultimo arresto era  avvenuto dopo un colpo ad una trattoria del centro storico, non era stato convalidato per aspetti procedurali, con restituzione degli atti alla procura della Repubblica per il prosieguo dell’azione penale. Nel giudizio di convalida non è stato, inoltre, concesso il nulla osta all’espulsione.

Ieri notte, infine, l’ennesimo colpo. L’uomo è stato infatti fermato dalle volanti in prossimità di un albergo dal quale aveva appena rubato gli arredi, immediatamente restituiti alla direzione dell’hotel.

Dopo il tentativo di fuga, il marocchino si è anche scagliato contro gli agenti, per cui è stato arrestato anche per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

S.I.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X