IL PROVVEDIMENTO

Borse di studio all'università di Palermo, deroga sui tempi per i crediti formativi

Deroga straordinaria alle scadenze entro cui gli studenti universitari devono conseguire i crediti formativi universitari (CFU) necessari per partecipare alle borse di studio e a tutti i benefici previsti dal bando di concorso 2018/2019 (scadenza del concorso ore 14 di giorno 10 settembre prossimo) se iscritti al secondo anno di corso e successivi; varata anche la deroga per il conseguimento del merito ex post per gli studenti iscritti al primo anno dell’anno accademico 2017/2018.

Il provvedimento adottato dal commissario straordinario dell’Ersu Palermo, Giuseppe Amodei, su impulso dell’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale, Roberto Lagalla.

Per arginare le difficoltà e i disagi subìti dagli studenti che non hanno potuto sostenere gli esami regolarmente - a causa di diversi scioperi del corpo docente che hanno ridotto sensibilmente le date del calendario degli esami nella sessione estiva – gli studenti universitari iscritti al primo anno, che hanno già partecipato al “Bando di Concorso per l’attribuzione di borse, altri contributi e servizi per il diritto allo studio universitario per l’A.A. 2017/2018”, potranno conseguire i CFU per l’accesso ai benefici, anziché entro la data del  10 agosto 2018, entro il nuovo termine del 30 settembre a condizioni che dimostrino l’impossibilità a sostenere esami nella sessione estiva 2018 attraverso apposita certificazione.

Invece, gli studenti universitari iscritti ad anni successivi al primo, partecipanti al “Bando di Concorso per l’attribuzione di borse, altri contributi e servizi per il diritto allo studio universitario per l’A.A. 2018/2019”, potranno conseguire i CFU utili alla richiesta dei benefici entro il 30 settembre, anziché entro giorno 10 agosto 2018.

Gli studenti che si avvarranno di questa deroga verranno considerati partecipanti con riserva  a condizione che dichiarino,  nella procedura on line di richiesta, di non aver sostenuto esami nella sessione estiva 2018, a causa dello sciopero dei docenti universitari: questa dichiarazione dovrà essere confermata dalla certificazione rilasciata dall’università e dovrà pervenire agli uffici dell’Ersu entro giorno 5 ottobre 2018.

Si può partecipare al prossimo bando di concorso (anno accademico 2018/2019) entro le ore 14 del 10 settembre 2018 secondo le modalità previste dal bando pubblicato sul sito www.ersupalermo.gov.it al link https://www.ersupalermo.gov.it/amministrazionetrasparente/wp-content/uploads/AllegatiAttiAlboPretorio/Bando-di-concorso-ERSU-di-Palermo-2018_20191.pdf

Come si legge in una nota dell'Ersu, i requisiti per potere partecipare al concorso sono di reddito (certificato dai CAF, centri di assistenza fiscali) non dovendo superare un ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) di euro 23.253,00 e un ISPE (Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente) di euro 50.550,00. Per gli studenti che frequentano il secondo anno e successivi ci sono anche dei requisiti di merito minimo da possedere, secondo apposite tabelle, entro la data stabilita dall’Ente e tenendo anche conto della possibilità di essere ammessi con riserva in seguito all’odierno provvedimento che amplia la possibilità di partecipazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X