Al via i primi interventi al campo rom di Palermo, messo in sicurezza l'impianto elettrico

I tecnici dell’Amg al lavoro nel campo nomadi della Favorita, a Palermo, per interrare i cavi elettrici volanti.  Intanto il sindaco Leoluca Orlando ha convocato per oggi pomeriggio una riunione operativa per la verifica del piano messo a punto per adempiere a quanto previsto dall'ordinanza dopo la sentenza del tribunale che ha posto sotto sequestro l'area.

Il piano prevede, come già deciso nell'ordinanza sindacale emessa nei giorni scorsi, che si proceda gradualmente al trasferimento delle 16 famiglie presenti al campo in alloggi adeguati e, contestualmente, si proceda all'abbattimento delle baracche e alla messa in sicurezza dell'area.

Il piano di assegnazione degli alloggi è realizzato in linea con i regolamenti comunali sull'emergenza abitativa - precisa il Comune - e non preclude l'assegnazione contestuale di alloggi ad altre famiglie presenti nelle graduatorie.

"Dalle verifiche eseguite e tutt'ora in corso è emerso, che alcune famiglie avrebbero lasciato il campo trasferendosi all'estero", si legge in una nota del Comune di Palermo.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X