La casa all'asta perché non possono pagare il mutuo: fratello e sorella finiscono per strada a Palermo

La loro casa va all'asta perché non riescono più a pagare del mutuo e così finiscono a dormire per strada. Per Anna e Sebastiano Riggio, fratello e sorella, la loro abitazione è diventata una capanna allestita alla meno peggio in piazza Magione, a Palermo, sotto l'ombra di due grandi alberi, dove provano a trovare un po' di frescura in queste calde giornate di agosto.

I due fratelli sono il volto delle nuove povertà: avevano una casa di proprietà, nei pressi di via Parlatore, ma le difficoltà iniziano dopo la morte dei loro genitori. "Un nostro fratello faceva da garante - racconta Sebastiano - e noi facevamo i salti mortali per pagare le rate del mutuo. Alle prime difficoltà, nostro fratello si è tirato indietro e senza garante, la banca ha pignorato la casa, che è stata messa all'asta. Mentre noi, entrambi invalidi, siamo stati sfrattati".

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X