POLIZIA MUNICIPALE

Residenti in provincia gettano i rifiuti fuori orario alle porte di Palermo, 128 multati

di

Sono scattate 128 multe da 167 euro ciascuna per i cittadini residenti nei comuni della provincia che buttano i rifiuti fuori orario all’ingresso di Palermo.
È il risultato dei controlli degli agenti di polizia municipale che hanno effettuato accertamenti su diversi automobilisti tra sabato e domenica.

I vigili, in abiti civili e con auto prive di livrea istituzionale, hanno così comminato 128 sanzioni in  viale Regione Siciliana all'altezza dell'ospedale Cervello e del centro commerciale Leroy Merlin e, dalla parte opposta della città, in via Guglielmini, al confine con il territorio di Villabate.

Intanto è in funzione dalle ore 7 alle ore 10 e dalle ore 20 alle 22 il numero telefonico 335.7311773 riservato ai cittadini che volessero segnalare abusi e violazioni da parte dei residenti delle  zone dello step 1 nel quartiere Strasburgo San Lorenzo e step 2 nei quartieri Politeama- Massimo in cui vige  il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti.

I cittadini potranno segnalare alla polizia municipale tutti coloro che conferiscono i rifiuti fuori orario o che non rispettano il calendario della raccolta differenziata. Una persona è stata colta mentre abbandonava il sacchetto dei rifiuti fuori orario, da cui è scaturita una sanzione di 167 euro.

Nel weekend tra il 21 e il 22 luglio la polizia municipale ha multato 49  persone residenti in altri comuni mentre gettavano rifiuti fuori orario a Palermo.

L'amministrazione comunale per arginare questi comportamenti, che in pratica ammontano a 40 tonnellate di rifiuti in più al giorno, con aumento di attività e costi a carico della Rap, ha emesso un’apposita ordinanza in merito.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X