RESUTTANA

Mafia, nuovo pentito a Palermo: ha iniziato a collaborare Mammi, arrestato a dicembre

collaboratore giustizia, mafia palermo, Domenico Mammi, Palermo, Cronaca
Domenico Mammi

C'è un nuovo collaboratore di giustizia a Palermo: si tratta di Domenico Mammi considerato braccio destro di Sergio Macaluso, uno dei boss di Resuttana, anche lui pentito.

L'operazione che ha portato in carcere Mammi è quella che lo scorso dicembre ha azzerato i mandamenti di San Lorenzo e Resuttana, con venticinque persone arrestate. I carabinieri del comando provinciale del capoluogo siciliano eseguirono un provvedimento restrittivo emesso dal gip del tribunale di Palermo nei confronti di 25 indagati, ritenuti a vario titolo responsabili di associazione mafiosa, estorsione consumata e tentata, danneggiamento, favoreggiamento personale, ricettazione, tutti commessi con l’aggravante del metodo e finalità mafiosi.

In quella occasione fu anche confermata la storica riconducibilità del mandamento di Resuttana alla famiglia Madonia, evidenziando il ruolo ricoperto da Maria Angela Di Trapani, moglie dello storico boss di Resuttana, Salvino Madonia.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X