LE DIRETTE

Ascolti record per il Festino di Palermo su Tgs, boom di visualizzazioni su Gds.it

di

Sfondato il muro del dodici per cento di share, oltre 180 mila gli utenti collegati alla diretta trasmessa in streaming sabato e domenica. Questi i numeri del Festino di Santa Rosalia raccolti da Tgs. Dal televisore al piccolo display di uno smartphone, sono state centinaia di migliaia le persone che grazie a Telegiornale di Sicilia hanno potuto seguire un evento che, da una parte, lega sacro e profano nel corteo della vigilia e, dall'altra, dà pieno spazio alla devozione per la patrona di Palermo nella processione delle reliquie del quindici.

Quest'anno il Festino ha confermato come il racconto del territorio, a partire dalle sue tradizioni religiose, sia una scelta e una direzione vincente, che continua a dare riscontri notevoli al gruppo editoriale Ses. Il primo e immediato riscontro è quello legato ai numeri. I dati raccolti all'indomani della due giorni di diretta evidenziano punte del dodici per cento di share per Tgs, quasi trecentomila ascoltatori al giorno e 180 mila visualizzazioni in diretta sullo streaming proposto sulla pagina Facebook del quotidiano e sul sito Gds.it. Numeri, questi ultimi, che continuano a lievitare velocemente.

Sono state complessivamente dodici le ore di diretta, tra sabato e domenica. A condurre questa maratona Salvo La Rosa, direttore artistico di Tgs. Con lui è partita una sfida nuova per il gruppo Ses, cui fanno capo le realtà editoriali del Giornale di Sicilia e di Gazzetta del Sud. Una scommessa per la televisione siciliana, ma non solo. Il progetto condiviso con l'altra emittente del gruppo, Rtp, trasmesso anche via satellite sulla piattaforma Sky, su Viva L'Italia Channel, è stato il punto di partenza per un importante rilancio. Soprattutto in un momento in cui i tradizionali mezzi di informazione devono rilanciare il loro valore aggiunto: l'autorevolezza e la professionalità.

«Non posso che esprimere grande gioia e grande soddisfazione perché è una ennesima scommessa importante vinta dal nostro gruppo – commenta Salvo La Rosa -. Un progetto partito da Catania con la festa di Sant'Agata, poi la Pasqua a Caltanissetta con le Vare e la processione dei Misteri a Trapani. Poi la festa a Trecastagni per Sant'Alfio, San Filadelfo e San Cirino. E poi ancora l'infiorata di Noto. Infine il Festino a Palermo. Tgs, insieme all'altra emittente del gruppo, Rtp, si confermano televisioni del territorio. E su questo continueremo a lavorare».

Al fianco di Salvo La Rosa la redazione di Tgs. «Una bella pagina di narrazione della città popolare e sofisticata allo stesso tempo nelle sue manifestazioni di fede e arte – commenta Marina Turco, responsabile delle News di Tgs -. Per la nostra emittente e per tutti i nostri media si conferma la vocazione alle sinergie e al giornalismo di qualità». Al lavoro una squadra di trenta tecnici e 10 giornalisti. In campo Videobank con la regia affidata a Emanuele Cammarata.

Ottime le performance anche sul web. Oltre 180 mila le visualizzazioni del video in diretta e oltre trecentomila quelle fatte successivamente all'evento. Tantissimi gli utenti collegati dall'estero. Le dirette sono state condivise quasi 4 mila volte e hanno ottenuto oltre 7 mila commenti e più di ottomila reazioni. Numeri straordinari anche per la pagina di Salvo La Rosa (@salvolarosaofficial) con quasi centomila persone raggiunte nei due giorni di diretta.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X