Palermo, quando il marciapiede del centro diventa un deposito di mobili... in vendita

di

A pochi passi dal Teatro Massimo di Palermo, davanti all'imponente sede della Banca d'Italia, c'è un vicoletto destinato a diventare un mercatino di mobili in vendita. Siamo in via Valenti, traversa della centralissima via Cavour, e qui, da un mese circa, qualcuno deposita mobili usati, tra cui armadi, vetrine, reti e comò, pronti per essere rivenduti.

Legati ai pali della segnaletica stradale o alle ringhiere delle finestre a piano terra, i beni in vendita sono sempre accompagnati da un foglio scritto a mano, con sopra l'indicazione del prezzo. Da qualche giorno, il nuovo mobile esposto è una lucidissima vetrina ormai datata, che ostacola il passaggio a disabili in carrozzina e passeggini.

Sul biglietto si legge: "Si vende al prezzo di 60 euro...senza trasporto" con tanto di numero di cellulare al quale rivolgersi. Spesso, proprio a fianco del marciapiede, sosta anche una moto Ape utilizzata per i cosiddetti "sbarazzi".

La situazione è stata segnalata agli agenti della polizia municipale che dirigevano il traffico a una decina di metri dal "negozio a cielo aperto" di via Valenti. Ma ad oggi non è seguito nessun intervento concreto.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X