VENERDÌ 13 LUGLIO

"Nessuno tocchi Rosalia", a Palermo una manifestazione contro i femminicidi

di

Una manifestazione per dire no alla violenza sulle donne e ai femminicidi. "Nessuno tocchi Rosalia", questo lo slogan dell'iniziativa, avrà luogo venerdì in piazza Politeama, alle 18.

Sul basolato della piazza verranno disegnate le sagome delle 114 donne  uccise nel 2017, sulle quali i partecipanti potranno lasciare un fiore in segno di lutto.

Una manifestazione che avviene alla vigilia del Festino dedicato alla Santuzza di Palermo e che a lei è intitolata: "Come Rosalia, secondo la leggenda popolare a cui l’iniziativa si riferisce - spiegano da Le Onde, associazione promotrice e impegnata da anni nella lotta alla violenza di genere -, fu vittima di quelle pressioni all'interno della sua famiglia da cui è riuscita a sfuggire con l'eremitaggio, molte donne nella vita di tutti i giorni soffrono violenze. Le donne, italiane e straniere, muoiono principalmente per mano dei loro mariti, ex-mariti, padri, fratelli, fidanzati o amanti, sfruttatori per le ragazze vittime di tratta".

L'iniziativa aderisce al movimento #metoo: "E' la parola della donna: sosteniamo i Centri Antiviolenza che da più di vent'anni sono i luoghi fondati dalle donne dove questa parola viene accolta, creduta e trasformata in un percorso di uscita dalla violenza", spiegano da Le Onde.  "Succede che nonostante le donne chiedano aiuto ai servizi e alle istituzioni, non vengano credute. Operatori e operatrici dubitano della parola delle donne. Si chiama vittimizzazione secondaria". Per questo all'iniziativa "Nessuno tocchi Rosalia" è stato associato l'hashtag #ioticredo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X