CARABINIERI

Scoperta una piantagione di marijuana a Carini, trovate 300 piante: un arresto

di

Terza maxi piantagione scoperta dai carabinieri della compagnia di Carini in meno di un mese. Nel caso odierno, i militari del Comando Stazione di Cinisi a seguito di un servizio perlustrativo di contrasto al mercato degli stupefacenti, hanno scoperto in contrada Uliveto, una piantagione di canapa indica costituita da 303 piante di marijuana di un’altezza media di circa 160 centimetri, oltre a materiale fertilizzante ed un perfetto sistema di irrigazione.

Massimiliano Di Mercurio, 31enne palermitano, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di altri 200 grammi circa di marijuana già essiccati e pronti per la vendita. Poco distante, i militari hanno rinvenuto tutto il materiale necessario per la realizzazione di una piantagione indoor (tra cui alcune riviste specializzate), ipotesi confermata dalla manomissione del contatore Eenel motivo per cui è stato contestato anche il furto di energia elettrica.

Tutto lo stupefacente a seguito delle operazioni di campionamento effettuate dai Carabinieri del L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) del Comando Provinciale di Palermo, è stato distrutto. L’uomo giudicato con il rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo, a seguito di convalida, è stato sottoposto all’obbligo di presentazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X