PARTECIPATE

Amat di Palermo, il presidente Gristina lascia: per la successione Macchiarella in pole

di

Antonio Gristina lascia l'Amat. Il presidente della partecipata del Comune di Palermo si è dimesso.

Cambio di vertice dunque alla società che si occupa del trasporto pubblico urbano, così come era stato annunciato. Da giorni infatti si parla di rinnovare i presidenti alla guida delle partecipate.

Ad accelerare la decisione dell'ex numero di Amat probabilmente ha influito anche la difficile situazione economica in cui versa l'azienda. A rischio ci sarebbe la gestione del tram. La settimana scorsa, Gristina aveva avvertito di volere passare tutto al Comune dall'1 agosto, per via della difficoltà di bilancio, tra i ritardi nelle entrate e i pesanti costi da sostenere per il personale.

Da settimane in realtà però si paventava una "rivoluzione" all'interno del consiglio d'amministrazione. Decisiva la prossima assemblea dei soci del 5 luglio, quando dovrebbe essere nominato il successore di Gristina, con molta probabilità un personaggio vicino a Sicilia Futura. Il nome più accreditato al momento è quello di Domenico Macchiarella.

Un primo cambio di vertice in un'altra partecipata del Comune è avvenuto proprio ieri, alla Rap, con la nomina di Giuseppe Norata presidente, amministratore e oggi  liquidatore di Ecologia e Ambiente s.p.a.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X