IL CASO

Gli sms di Calaiò costati cari al Parma, il Palermo in attesa per la serie A

di
calcio serie b, Deferimento Parma, playoff palermo, promozione serie a, Emanuele Calaiò, Filippo De Col, Palermo, Qui Palermo
Emanuele Calaiò

“Ehi pippein non rompete il cazzein venerdì mi raccomando amico mio”. Sarebbe questo uno dei messaggi “incriminati” che è costato il deferimento a Emanuele Calaiò e al Parma calcio.

Un messaggio che l’attaccante palermitano ha inviato a Filippo De Col, ex compagno di squadra e difensore dello Spezia, avversario del Parma nell’ultima giornata di campionato. I messaggi sarebbero più di uno ma quello maggiormente compromettente sarebbe proprio quello riportato da Sportitalia.

Sulla stampa però appaiono altri due messaggi: “Dillo anche a Claudiein”. “Soprattutto per il rapporto che avete con me”, messaggi che assemblati al primo sicuramente hanno creato più di un sospetto.

Come è noto la Procura Federale ha aperto un’indagine, il Parma adesso rischia una penalizzazione che potrebbe compromettere la promozione in serie A ma al momento appare difficile capire cosa potrebbe succedere in caso proprio di penalità nei confronti della società ducale.

Il Palermo attende alla finestra, guarda con grande interesse, ma nel caso di penalizzazione del Parma, l’ipotesi maggiore potrebbe essere quella di ricomporre la griglia dei playoff e comunque appare impossibile rigiocare nuovamente gli spareggi per la serie A.

Una situazione molto intricata e che al momento sta sicuramente tenendo sulle spine tutto il mondo Parma e non solo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X