Palermo, una fiaccolata per la rinascita di Borgo Nuovo dal degrado e l'incuria

"Un segno di speranza": così padre Antonio Garau, sacerdote di frontiera, ha definito la fiaccolata organizzata ieri sera a Borgo Nuovo contro il degrado e l'incuria in cui da anni versa il quartiere.

In tanti, tra residenti, parrocchiani ed esponenti politici, hanno chiesto all'amministrazione comunale di occuparsi di alcune problematiche da tempo irrisolte: la cura del verde, l'illuminazione, centri aggregativi e spazi per i giovani. "Palermo ha bisogno di gente perbene che si impegna per la sua città - ha detto Padre Garau - Piazza San Paolo deve diventare un punto sensibile, con la presenza costante delle forze dell'ordine".

"Io sono qui da otto anni - racconta il sacerdote nell'intervista video - e da 8 anni non ho visto nulla di realizzato in positivo. Verde abbandonato, senza luce, una chiesa chiusa dal 2005. Continuiamo a chiedere al sindaco Orlando e alla sua giunta di attenzionare questo quartiere. Dobbiamo dare risposta ai giovani, a cui mancano lavoro e punti di riferimento. Qui i ragazzi non hanno neanche strutture né centri di aggregazione ".

Presente alla fiaccolata anche l'arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice: "La città si costruisce dandoci una mano. Palermo cresce se non ci sono più periferie. La mia presenza qui è per esprimere vicinanza a questa iniziativa. Borgo Nuovo non è una periferia, ma è un luogo in cui uomini e donne vivono". L'arcivescovo ha definito la fiaccolata "un segno" per ricordare che "si deve sempre ripartire dai più fragili".

"Borgonuovo non può continuare a sprofondare tra incuria e subalternità per essere relegata ancora una volta a periferia esistenziale - ha commentato il deputato regionale dell'Udc, Vincenzo Figuccia, tra i presenti all'iniziativa - L'amministrazione assente ha consentito il proliferare della criminalità, della sporcizia e delle carenze-assenze di servizi e strutture a danno di quella sana comunità che spera ancora oggi in un futuro migliore. Un Borgo che merita di essere aiutato a diventare realmente Nuovo".

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X