CARABINIERI

Magneti sui contatori in due macellerie di Trabia, titolari arrestati per furto di energia elettrica

di
furto di energia elettrica, Palermo, Cronaca
SONY DSC

I titolari di due macellerie di Trabia avrebbero rubato energia elettrica applicando dei magneti sui contatori. Al termine delle verifiche tecniche da parte del personale dell’Enel  si è potuto constatare un danno stimato in circa  quaranta mila euro.

Mercoledì pomeriggio i carabinieri dalla stazione di Trabia, con l’ausilio di personale tecnico dell’Enel hanno effettuato controlli in diversi negozi. Sono stati arrestati furto aggravato continuato Salvatore e Vincenzo Fortunatis, entrambi di Trabia rispettivamente di 69 e 45 anni, titolari delle due macellerie del centro cittadino.

I militari, durante i controlli svolti presso i due esercizi commerciali, hanno potuto accertare la presenza di magneti, applicati direttamente sui contatori dei negozi, per abbattere considerevolmente il consumo di energia elettrica.

I due sono stati arrestati e  portati nelle loro  abitazioni in attesa dell’udienza di convalida, che si è svolta al tribunale di Termini Imerese. Al termine dell’udienza  per Salvatore e Vincenzo Fortunatis è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in attesa del processo.

Lo scorso 27 maggio due fratelli gestori di una sala ricevimenti a Misilmeri avevano manomesso il contatore originario, con un danno economico di circa 20.000 euro. I carabinieri della compagnia di Misilmeri  avevano arrestato per furto aggravato in concorso, i due fratelli, di 30  e 27 anni. I due, rispettivamente il gestore e il proprietario della sala ricevimenti, avevano manomesso il contatore con la  sostituzione della scheda interna, installandone all’interno del guscio di plastica una “scheda clone”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X