"Giustizia per Soumaila", a Palermo il corteo di protesta per il migrante ucciso

Si sono dati appuntamento davanti al teatro Massimo diversi attivisti di associazioni da sempre coinvolte nella difesa dei diritti dei migranti. Presente anche il sindacato di base USB, Sinistra Comune e un gruppo del Pd. Tutti insieme hanno dato vita ad un corteo che si è concluso in Prefettura.

Una protesta nata contro l'uccisione di Soumaila Sacko. Il giovane sindacalista del Mali è stato ucciso con dei colpi di fucile in Calabria.

Sacko lavorava nella Piana di Gioia Tauro, combattendo anche contro ogni sfruttamento.

In questo video, le interviste a Lassaad Fezzani, Yaccub Said, Sandro Cardinale usb, Antonio Rubino pd

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X