VIA CAMPOLO

Occupazione del suolo pubblico, a Palermo una denuncia e 450 chili di frutta sequestrati

di

La polizia municipale ha sequestrato oltre 450 chili di frutta e denunciato per l’occupazione di circa 10 metri quadrati di suolo pubblico, una trentunenne che gestiva in via Campolo a Palermo l’attività di vendita itinerante con un camion allungato dove esponeva per la vendita, ortaggi e frutta.

Seppure provvista di regolare autorizzazione per il commercio itinerante su aree pubbliche, aveva scelto di sostare sempre nello stesso posto,  per un tempo illimitato, nonostante la normativa sul commercio itinerante, prevede lo stazionamento in un luogo per al massimo un’ora.

La presenza costante del camion ha inoltre attirato le ire e le segnalazioni dei residenti al comando di via Dogali,  per la sottrazione di spazi utili alla sosta dei veicoli.  Così gli agenti del  nucleo controllo attività commerciali su area pubblica riscontrata la vendita in postazione fissa, altra tipologia di autorizzazione rispetto a quella itinerante, hanno proceduto con le  sanzioni per un importo di oltre 700 euro, oltre al ritiro della carta di circolazione per l'allungamento del camion configurabile  come modifica delle caratteristiche costruttive del veicolo. L' intervento si é concluso con il sequestro di un ombrellone, quattro rastrelliere, due carrelli per la spesa e di 450 chili di frutta e verdura che sono stati devoluti ad istituti di accoglienza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X