Pallanuoto, il riscatto dei Delfini: dalla disabilità ai premi

Si è conclusa positivamente la stagione della squadra dei Delfini Blu, la prima formazione siciliana di pallanuoto composta da giocatori disabili e normodotati

Domenica a Siracusa l'ultima sfida contro la Waterpolo Ability Lombardia, finita 6 a 6, seguita dalla premiazione degli atleti al Coni Regionale e la notizia che due giocatori parteciperanno questa estate ad un campus internazionale promosso da alcuni big della pallanuoto italiana.

Tornando alla gara contro la Waterpolo Ability, è stata una sfida equilibratissima , conclusa con entrambe le formazioni vincitrici in veste di testimoni di un movimento in rapida crescita in tutta Italia e portatore di un messaggio sociale particolarmente forte. Un movimento che ha ricevuto grande accoglienza proprio a Siracusa da alcuni big della pallanuoto italiana, dal commissario tecnico del Settebello, Sandro Campagna, ai giocatori della Pro Recco, Matteo Aicardi e Stefano Tempesti, il capitano dell’Ortigia Massimo Giacoppo, plurititolati con il Settebello, tutti presenti alla Piscina Paolo Caldarella per la Final Six per il titolo tricolore, vinto anche quest’anno dalla Pro Recco. E’ stato proprio Sandro Campagna a premiare le due formazioni al termine della sfida. Insieme a loro anche il Presidente dell’Ortigia, Valerio Vancheri, che ha organizzato l’evento e ha voluto fortemente la presenza dei Delfini Blu nell’ambito della manifestazione. Dopo questa esperienza, due giocatori dei Delfini Blu, il capitano Nicolò Bonsignore e Pietro Chimirri, entrambi soggetti autistici, parteciperanno dal 31 luglio al 7 agosto a Malta all’Elite Waterpolo Camp, campus internazionale di pallanuoto con scuola di inglese organizzato da tre campioni della pallanuoto italiana come Matteo Aicardi, Stefano Luongo e Valentino Gallo.

“Un’emozione fortissima per questi ragazzi – sottolineano i tecnici Blasco Di Maio e Riccardo Guaresi – che stanno vivendo esperienze davvero impensabili fino a pochi mesi fa. Un ringraziamento davvero particolare ai giocatori della Pro Recco e della nazionale e al Ct, Sandro Campagna, per l’apprezzamento e la vicinanza avute nei confronti dell’iniziativa e dei ragazzi tutti”.

Ieri intanto nei saloni del Coni regionale di via Notarbartolo a Palermo il vice Presidente del Coni Sicilia Sandro Morgana, insieme al delegato provinciale del Comitato italiano paralimpico Stefano Saitta e a Fabio Gioia, Presidente regionale dell’Asc (Associazioni sportive confederate), ha premiato atleti, tecnici e dirigenti dei Delfini Blu.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X