Abusivismo edilizio, ruspe ad Altavilla Milicia. Il sindaco: "Restituiamo ciò che è stato violentemente sottratto"

Demolizioni di 13 immobili abusivi ad Altavilla Milicia costruite tutte sulla battigia e, buona parte, con scarichi abusivi a mare. Le ruspe hanno iniziato questa mattina le opere che consentiranno di liberare un tratto di spiaggia che tornerà fruibile per turisti e residenti.

"Stiamo facendo - afferma il sindaco Pino Virga - quello che ogni buona pubblica amministrazione dovrebbe fare, ovvero rimuovere ogni situazione di contrasto alla legalità, ripristinare ordine e restituire alla libera fruibilità ciò che violentemente gli è stato sottratto attraverso insediamenti abusivi. Sono case costruite 30 anni fa, io sono sindaco da un anno e mezzo e abbiamo subito, con il supporto degli uffici, avviato una seria azione di contrasto dell'abuso edilizio, specialmente di quello come in questa zona che è violento e inibisce lo sviluppo economico del territorio oltre alla possibilità di beneficiare e di usufruire di posti belli che appartengono alla collettività e non possono essere espropriati da singoli".

"Stiamo procedendo - spiega Giovanni Maria Laterra, ingegnere capo del Comune - con una gara di appalto, abbiamo affidato il servizio per demolire tutti gli immobili abusivi e successivamente i rifiuti saranno selezionati e portati nelle singole discariche".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X