Lavori al collettore fognario, terra finisce in mare: chiazza gialla al Foro Italico di Palermo

di

Nello specchio di mare che si scorge dal lungomare Foro Umberto I, a Palermo, si nota una chiazza giallastra. Diversi passanti, da alcuni giorni, hanno pensato che si potesse trattare di liquami fuoriusciti dalle tubature della zona dove si stanno realizzando i lavori per i collettore fognario. In realtà dall’azienda Amap spiegano che non si tratta di liquami: “Una  ditta esterna sta scavando in zona due vasche al livello del mare. Questo crea una inevitabile fuoriuscita di terriccio giallastro. Le vasche servono all’impianto di sollevamento che porterà le acque reflue al sistema di Acqua dei Cosari. La ditta che ha in appalto i lavori ha tutte le autorizzazioni per la realizzazione di questo tipo di cantiere ed è tutto a norma di legge”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X