IL PATRON

Palermo, l'amarezza di Zamparini dopo il pari col Cesena: "La squadra non meritava quei fischi"

di

Amareggiato e deluso. Maurizio Zamparini sperava in un risultato diverso, adesso testa solo ai play-off dopo il pari interno con il Cesena. Zamparini affida le sue riflessioni al sito ufficiale del club: "Brutto risultato, non brutta partita - spiega sul sito ufficiale rosanero - Contro Bari e Cesena erano due partite che dovevamo e potevamo vincere e invece ci hanno tolto quei quattro punti che non ci mandano in serie A direttamente. Quello che mi ha fatto male però è sentire che i giocatori sono stati fischiati a fine partita, non li meritavano".

La testa del patron rosanero è già rivolta alla prossima partita: "È importante per i play-off ma anche per la minima speranza che abbiamo se il Foggia vince a Frosinone, come ha vinto a Palermo e il Parma pareggia a La Spezia. Questi però sono sogni. Bisogna andare a vincere per mantenere il quarto posto in modo di fare solo quattro partite. Spero che ai play-off la squadra ritrovi l’assetto giusto con i rientri importanti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X