Blutec di Termini a rischio, sit-in degli operai davanti alla prefettura di Palermo

di

Ancora in protesta gli operai della Blutec di Termini Imerese, la società del gruppo Metec Stola che il 2 maggio di due anni fa ha riaperto lo stabilimento, dopo l'addio degli stabilimenti fiat.

Stamani circa 70 lavoratori si sono radunati davanti alla prefettura chiedendo un incontro col Prefetto di Palermo.

Due settimane fa, gli operai avevano protestato davanti ai cancelli della fabbrica di Termini Imerese per avere risposte dopo la decisione di Invitalia, l’advisor del ministero dello Sviluppo economico, di avviare le procedure per ottenere da Blutec la restituzione di 20 milioni, una quota dei finanziamenti pubblici destinati alla ripresa produttiva. Un appello era stato lanciato anche al capo dello Stato Sergio Mattarella.

Successivamente, il 30 aprile scorso, duecento ex tute blu avevano occupato per ore la sala consiliare del Comune di Palermo.

Interviste video a Giovanni Scavuzzo (Fim Cisl) e Roberto Mastrosimone (Cgil)

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X