SANITÀ

Altra aggressione in ospedale a Palermo: vittima una dottoressa del Cervello

PALERMO. Ancora un'aggressione in ospedale a Palermo, vittima ancora un operatore sanitario. Una dottoressa di turno al pronto soccorso del "Cervello" è stata aggredita dalla figlia di una paziente cardiopatica.

Il medico aveva consigliato alla donna il trasferimento della madre in un'altra struttura ospedaliera. A questo punto la figlia ha iniziato ad urlare e a spingere con violenza la dottoressa.

"E' successo tutto in pochi minuti - spiegano dall'azienda sanitaria - La dottoressa stava informando le due donne che era necessario il trasferimento, perché nel reparto di Cardiologia del Cervello, al momento, non c'erano posti disponibili".

Sono intervenuti i poliziotti chiamati dagli operatori sanitari del pronto soccorso. Agli agenti la dottoressa ha raccontato di essere stata spintonata più volte; per questo motivo, pur non essendo stato necessario fare ricorso alle cure mediche, ha deciso di denunciare la donna che l'aveva aggredita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X