LAVORO

Ex operai Fiat in assemblea a Termini Imerese: preoccupazione per il futuro

TERMINI IMERESE. Sono tornati a riunirsi in assemblea gli ex operai Fca davanti ai cancelli della fabbrica di Termini Imerese, riaperta due anni fa dalla società del gruppo Metec Stola. I lavoratori sono preoccupati.

Nei giorni scorsi, Invitalia, l’advisor del ministero dello Sviluppo economico incaricato di vagliare le offerte per il rilancio del polo produttivo, ha avviato le procedure per ottenere da Blutec la restituzione di 20 milioni, una quota dei finanziamenti pubblici destinati alla ripresa produttiva dello stabilimento ex Fiat.

Sono 120 su circa 700 ex Fiat, gli operai rientrati al lavoro da quando Blutec ha riaperto la fabbrica; circa 570 i lavoratori ex Fiat in cig.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X