DOPO IL PARI

L'ira di Zamparini: "Sono arrabbiato, il Palermo sta buttando via la serie A"

PALERMO. Secondo pareggio consecutivo in casa e tanti rimpianti. Nonostante il secondo posto che vale la promozione diretta sia ancora del Palermo, il patron, Maurizio Zamparini, non nasconde la sua amarezza e la sua preoccupazione per i punti lasciati per strada nelle ultime due gare con Pescara e, ieri, contro la Cremonese.

"Ieri mi sono molto, molto arrabbiato perché stiamo buttando via la Serie A", spiega il numero 1 del club rosanero, precisando che il suo malumore non deriva "dalla prestazione, perché sono tutte partite difficili in questo momento, ci sono le squadre che combattono e si devono salvare e non è facile, ma stiamo buttando via la promozione. Una grande squadra come la Juve vince gli scudetti vincendo 1-0, mentre noi le partite che sblocchiamo andando in vantaggio le stiamo buttando via con una dissennatezza difensiva stupida, per cui sicuramente dobbiamo rivedere questo aspetto con il team e con i giocatori stessi: è solo una questione di inesperienza".

Zamparini ribadisce che il problema non è stata la prestazione, ma, senza mai citare mister Tedino, chiede un’inversione di tendenza sul piano caratteriale e una maggiore attenzione nel difendere il risultato. "Io non ho visto un brutto Palermo ieri, con la Cremonese forse è andata meglio che con il Pescara, ma bisogna avere un momentino di sale in zucca per vedere di non buttare via i tre punti in maniera ripetuta".

"Se il Palermo tiene questo atteggiamento nel prendere gol stupidi, non va da nessuna parte - prosegue Zamparini -. Sono molto, molto preoccupato: col Cittadella bisogna cambiare registro per andare in Serie A. Anche perchè la fortuna ci è venuta incontro: il Frosinone ha fatto come noi", conclude il patron del Palermo riferendosi all’1-1 casalingo della squadra di Longo contro lo Spezia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X