Calcio femminile, anniversario Ludos Palermo. Il presidente: "Non sono stati anni facili"

di

PALERMO. Compleanno in casa Ludos, società di calcio femminile palermitana. Nella splendida sala degli specchi, a Villa Niscemi, erano presenti il presidente della società Cinzia Valenti, l'allenatrice Antonella Licciardi, il vice presidente dell'Area Sud Figc-Lnd Sandro Morgana e in rappresentanza del Comune di Palermo il consigliere comunale Dario Chinnici e la Responsabile Ufficio Sport Patrizia Milisenda, per parlare dei trentanni trascorsi ma anche di presente e di futuro.

L'anniversario è stato anche occasione di confronto sullo sport in generale e in particolare sul calcio femminile. Morgana ha per l'appunto sottolineato l'importanza dello sport come momento di aggregazione e per la salute, e del calcio femminile, per l'uguaglianza tra i sessi e per intensificare le opportunità sociali e sportive delle donne.

Le Ludos, promosse già a febbraio al campionato nazionale di serie C interregionale, si allena al momento nel campo dei delfini all'Arenella, ma la ristrutturazione del Velodromo darebbe a quanto pare l'opportunità, al mister Licciardi e alle sue ragazze, di sfruttare il nuovo campo in erba sintetica per gli allenamenti e le partite ufficiali.

Sembrano aprirsi spiragli interessanti per il calcio femminile palermitano e per le Ludos, che in passato hanno dovuto rinunciare all'iscrizione in B, dopo una meritata e sudata promozione, perché non riuscivano a pagare i costi di gestione di un campionato nazionale: "Finalmente alcuni politici sono scesi dal piedistallo - ha dichiarato Cinzia Valenti - e stanno capendo l'importanza dello sport e del calcio femminile".

Visibilmente emozionata Antonella Licciardi, storica allenatrice del club: "Se siamo ancora qui - ha detto - è soprattutto grazie alla passione e ad enormi sacrifici miei e della società".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X