Palermo, Tedino si assume le colpe del pari: "Non sono stato bravo nell'aspetto psicologico"

PALERMO. Al termine della gara contro il Pescara, il tecnico del Palermo Tedino ha parlato in mixed zone al Renzo Barbera, assumendosi le responsabilità della mancata vittoria: "Nell’aspetto psicologico e tattico non sono stato bravo - ha dichiarato - così come quando abbiamo fatto invece delle buone partite pensavo che, come staff, avevamo fatto un buonissimo lavoro".

E ancora: "La disponibilità e la forza dei giocatori non è in discussione - ha proseguito - i ragazzi hanno fatto una prova di massimo impegno, senza però arrivare a vincere. E la differenza l'abbiamo notata. Non c’è più una partita scontata, semplice; se non hai dentro il fuoco e la bava alla bocca perdi, anche contro l’ultima in classifica, perché i valori non sono così differenti, ogni squadra ha delle motivazioni per metterti in difficoltà. La squadra ha giocato con molta energia vicina all'ansia da prestazione - ha concluso Tedino - e l'allenatore deve guarire queste situazioni, in tempi anche veloci".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X