POLIZIA

Rapine a tre uffici postali di Palermo, due giovani ai domiciliari

PALERMO. La polizia ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare domiciliare nei confronti di Alberto Rizzo e Dario Piero Bottino, entrambi palermitani di 21 anni, accusati di tre rapine agli uffici postali.

I colpi secondo le indagini degli agenti sono stati messi a segno, lo scorso 9 agosto alle Poste di piazza Principe di Camporeale, il 17 agosto alla filiale postale di via Eugenio l'Emiro e il 22 agosto a quella di via Mariano Stabile. In tutti e tre i casi hanno fatto irruzione due giovani col viso parzialmente coperto da occhiali e cappellino da baseball ed armati di taglierini, con i quali hanno minacciato dipendenti e clienti.

Le indagini per risalire ai due presunti rapinatori sono iniziate il 26 agosto quando Rizzo e Bottino sono stati bloccati a bordo di un ciclomotore. I due hanno poco prima di essere avvicinati dagli agenti hanno gettato i cappellini gli occhiali e i taglierini. Nel corso delle perquisizioni domiciliari sono stati trovati, secondo la polizia, gli indumenti indossati durante gli assalti e confrontato il ciclomotore con le immagini riprese nei pressi degli uffici postali rapinati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X