IL PERSONAGGIO

Totò Schillaci si racconta: "La Gumina? Un po' mi somiglia ma..."

di
italia 90, Nino La Gumina, Totò Schillaci, Palermo, Sport
Totò Schillaci

PALERMO. «Aveva una voglia di fare gol che non ho mai visto in nessuno». Così parlò Franco Scoglio di Totò Schillaci, uno dei protagonisti del sondaggio "Il Campione dei siciliani" di Gds.it, dopo che il "picciotto" del borgo nuovo, fece gioire milioni di italiani con i suoi gol che permisero all'Italia di sognare durante le "notte magiche" di Italia '90.

Fu solo medaglia di bronzo per Nazionale, ma Totò, con i 6 gol segnati, si aggiudicò il titolo di capocannoniere e di miglior giocatore del campionato del mondo.

Dal 2000 Schillaci gestisce a Palermo il centro sportivo per ragazzi "Louis Ribolla" ed è proprietario dell'U.S. Palermo, squadra che milita tra i dilettanti. Tanti i giovani che passano dal suo centro, tra cui parecchie promesse. Francesco Di Mariano, ala sinistra del Novara, nipote dell'ex attaccante palermitani, è passato dalla sua "cantera".

Un giocatore che probabilmente sogna di seguire le sue orme è il palermitano Nino La Gumina, che nelle ultime settimane, con i suoi gol si sta mettendo in mostra.

Un attaccante per certi versi simile al campione palermitano, soprattutto per la rapidità e per l'intuito del gol, ma Totò Schillaci, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, preferisce evitare i paragoni: "Nino sta crescendo, si vede che ha tanta voglia di fare. Ora deve cercare di sfruttare al massimo questo momento. Mi somiglia? Forse nelle movenze, ma non farei troppi paragoni anche perché il calcio è cambiato tantissimo".

"Oggi un attaccante deve correre – prosegue Totò – aiutare in fase di non possesso, fare pressing, quando giocavo io era molto diverso. È un giocatore moderno, si muove bene, crea spazio per i compagni. Ha tecnica e fiuto del gol. Ha bisogno di continuare per imporsi. Viene dal settore giovanile, per lui è una grande chance. Nino gioca in casa, conosce l’ambiente, sarà motivatissimo, il pubblico è dalla sua parte e non deve farsi condizionare. Se il Palermo dovesse andare in Serie A anche grazie ai suoi gol - conclude - sarebbe bellissimo per lui e si aprirebbero prospettive interessanti per il futuro".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X