Tedino: "Contro il Parma un'occasione da non perdere ma gara non decisiva"

PALERMO. Occasione per il sorpasso. Il Palermo – nel recupero di lunedì a Parma – ha la possibilità di fare punti e quindi tornare al secondo posto, scalzando il Frosinone. Basterebbe un punto per tornare in zona promozione diretta ma ovviamente il Palermo cercherà di fare bottino pieno.

Rosanero già in ritiro, Bruno Tedino non reputa la gara di Parma come decisiva: “Non è la partita decisiva e non dobbiamo vincerla a tutti i costi. Siamo in una buona posizione. Ci presenteremo con volontà e spirito di sacrificio”.

Il tecnico appare preoccupato per la situazione infermeria: “In questo momento dobbiamo vedere la questione degli infortunati – continua Tedino -. Abbiamo piccolissimi problemi. Sarà difficile riproporre la squadra che ha giocato contro l’Entella. Dobbiamo vedere quali giocatori hanno il veleno dentro e quali sono nelle migliori condizioni psico-fisiche”.

L’allenatore del Palermo, intervistato da palermocalcio.it, parla anche dei singoli: “Rajkovic può giocare sempre, in questo momento dà grandi garanzie. È un ragazzo meraviglioso. Lo verificheremo, anche perché ha giocato una partita sul sintetico, per lui non congeniale. Cerchiamo di recuperare Dawidowicz quanto prima. Aleesami, invece, è prossimo al rientro. Vedremo se sarà meglio schierarlo dall’inizio o preservarlo”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X