POLIZIA

Adocchiavano anziani al bancomat e li rapinavano sotto casa: due arresti a Palermo

di

PALERMO. Avevano preso di mira le persone che avevano appena prelevato i contanti al bancomat e poi le rapinavano. È quanto è stato ricostruito dagli agenti della sezione investigativa commissariato San Lorenzo.

I poliziotti hanno visionato le immagini delle telecamere degli istituti di credito e delle strade attraversate dalle vittime e hanno così individuato i due rapinatori.

Sono stati arrestati due uomini che avrebbero effettuato due rapine, una tentata e l’altra consumata tra gennaio e febbraio. Si tratta di Santo Fasone, di  50 anni, e  Francesco Agnello, di 34 anni, rispettivamente suocero e genero, per i quali sono stati disposti i domiciliari. Fasone è accusato di avere partecipato ad entrambi gli episodi delittuosi, Agnello, soltanto al secondo.

Lo scorso 19 gennaio, due coniugi che avevano effettuato delle operazioni bancarie,  furono raggiunti sulla porta di casa nella zona di San Lorenzo. Le vittime hanno reagito e il ladro è dovuto scappare. L’1 febbraio, un pensionato, dopo aver prelevato 1.300 euro in un’altra banca sempre nel quartiere San Lorenzo fu raggiunto, immobilizzato e privato del denaro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X