PRECARI

Gli ex Pip tornano in piazza, tre giorni di sciopero a Palermo

di
ex pip palermo, sussidi ex pip, Palermo, Economia
L'immagine di ex pip in protesta - Archivio

PALERMO. Gli ex Pip tornano in piazza a Palermo. Per tre giorni, da oggi a venerdì, dalle 9 alle 15 saranno in sit-in davanti alla presidenza della Regione.
Motivo della protesta i ritardi nei pagamenti dei sussidi, legati al mancato rinnovo della convenzione con l'Inps. I lavoratori inoltre puntano alla stabilizzazione, per la quale è stato chiesto un tavolo tecnico.

“Per oltre 18 anni questi lavoratori hanno svolto attività per la pubblica amministrazione - dichiara Monja Caiolo, segretario generale Filcams Cgil Palermo -, prima con attività socialmente utili, poi contrattualizzati come dipendenti della Social Trinacria e da 4 anni percepiscono un sostegno al reddito per svolgere lavori fondamentali per enti pubblici, assessorati, scuole e ospedali”.

Per i sindacati l'obiettivo più importante e risolutivo è la stabilizzazione. “Dopo 18 anni di lavoro nell'amministrazione pubblica, senza regolare contratto di lavoro, e quindi senza copertura previdenziale – dichiara Maria Grazia Guttuso, Rsa Filcams Cgil Palermo –  continuiamo ad essere dei fantasmi,  senza diritti e tutele. La nostra condizione è una vera e propria contraddizione: percepiamo un sussidio, lavoriamo 6 ore al giorno, ma non possiamo definirci lavoratori perché non abbiamo una assunzione”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X