CITTA' DA VIVERE

Ecco tutti gli appuntamenti di oggi a Palermo

Da sentire

Stasera alle 20.30 nella sala degli Stemmi del Teatro Massimo di Palermo e in replica domani ci sarà lo spettacolo Signs. Sul palco ci saranno al violoncello Adriano Maria Fazio, Damiano Ottavio Bigi.

Oggi alle 20.30 nella sala degli Stemmi del Teatro Massimo di Palermo (replica sabato 10 allo stesso orario). Al violoncello c'è Adriano Maria Fazio, la danza è quella di Damiano Ottavio Bigi e la messa in scena è di Alberto Cavallotti: parliamo dello spettacolo "Signs".

Un mito della musica, l’erede di Michael Jackson, un artista a tutto tondo e capace di tutto. Questo è Peter Gene Hernandez, meglio conosciuto come Bruno Mars. Il suo fenomeno sarà raccontato musicalmente dagli Hooligans, oggi alle 22 al Palab di Palermo in piazzetta del Fondaco (dietro la questura e a pochi metri da Ballarò). La band è formato da Mirko Ciulla alla voce alla chitarra Salvo Montalto, Martina Davì alle tastiere, Maria Anello al basso elettrico e Giovanni Pinto alla batteria.

C’è voglia di Queen oggi  al Dorian - il locale di via Rosario Gerbasi 6. Alle 22 parte il concerto dei Miracle, band catanese attiva dal 2010 formata da Luca Villaggio alla voce, Massimo Li Calzi alla chitarra e ai cori, Salvatore Ferrara al piano, alla tastiera e ai cori, Roberto Morales al basso e ai cori, Marco D'urso alla batteria e ai cori.

Da leggere

Oggi a palazzo Notarbartolo di via Libertà  c'è la presentazione del libro "Cromorama. Come il colore ha cambiato il nostro sguardo" di Riccardo Falcinelli.

Oggi alle 18 alla libreria Modusvivendi ci sarà la presentazione del libro di Pietro Li Causi dal titolo "Gli animali nel mondo antico". Ingresso libero.

Oggi alle 18,30 alla Feltrinelli di via Cavour ci sarà la presentazione del libro "Io c'ero" di di Valentina Gebbia, Giacomo Bommarito e Nunzio Giangrande.

Appuntamenti 

Il viaggio, la musicalità e alcune prove di lingua inglese tra le meraviglie di Palermo. Arriva al Caffè del Teatro, alle 16.30 di oggi, “Alice in wonderland”, viaggio nel paese delle meraviglie durante il quale l’associazione “Polifonie d’Arte” coinvolgerà i piccoli spettatori nella scoperta, in maniera interattiva e in inglese, di nuove ed entusiasmanti storie appartenenti alla nostra bellissima Palermo, Città della Cultura 2018.  A condurre il laboratorio, rivolto a non oltre 15 bambini, di età compresa tra i 4 e i 10 anni, saranno Alessia Misiti e Gino Pantaleone, insegnanti di corpo, musica e movimento.

Quattro giorni di manifestazioni – da giovedì a domenica prossimi - come test di accoglienza, progettazione e integrazione delle diverse culture che lavorano fianco a fianco. Palermo Laboratorio del Dialogo tra le Culture è un esperimento nuovo che parte dal confronto, istituzionale e sociale. Appuntamenti oggi ai Cantieri Culturali della Zisa.

Da vedere

Oggi  a partire dalle 11, fino al 29 marzo, l’Archivio Storico Comunale di via Maqueda 157 ospita la mostra Geolocalizzazioni, nuova personale dell’artista Raffaele Quida, curata da Carmelo Cipriani. La mostra, patrocinata dal Comune di Palermo, presenta per la prima volta otto nuovi lavori dell’artista pugliese, frutto di recenti riflessioni sulle dinamiche sociali applicate alle coordinate spazio-temporali. L'allestimento è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.00, il mercoledì anche nel pomeriggio dalle  15.30-17.30. Ingresso gratuito.

Il viaggio, la musicalità e alcune prove di lingua inglese tra le meraviglie di Palermo. Arriva al Caffè del Teatro, alle 16.30 di venerdì 9 marzo, “Alice in wonderland”, viaggio nel paese delle meraviglie durante il quale l’associazione “Polifonie d’Arte” coinvolgerà i piccoli spettatori nella scoperta, in maniera interattiva e in inglese, di nuove ed entusiasmanti storie appartenenti alla nostra bellissima Palermo, Città della Cultura 2018.

A condurre il laboratorio, rivolto a non oltre 15 bambini, di età compresa tra i 4 e i 10 anni, saranno Alessia Misiti e Gino Pantaleone, insegnanti di corpo, musica e movimento.

Al Castello a mare di Palermo, si può visitare la nuova mostra di Francesco Anastasi, intitolata “Connubio arte e moda” contro la violenza sulle donne. Non saranno, infatti, solo tele e tavole ad ospitare il caratteristico tratto del pittore palermitano, con i contorni larghi riempiti da colori brillanti ma anche abiti lunghi e gonne, che saranno esposti fino al 31 marzo nel ristorante e spazio culturale ideato dallo chef Natale Giunta, alla Cala.

Arriva fino al 10 giugno a villa Zito in via Libertà la mostra dedicata ai pittori "Caravaggeschi".

"Inconsapevolmente pop? I collage di Demetrio Di Grado attraversano gli anni. Spostano l'attenzione sul concetto di bellezza rivelando inaspettate influenze rétro, mai così vicine a noi". Scrive così Francesco Piazza, curatore della mostra Kind di Demetrio di Grado che arriva alla Galleria Giuseppe Veniero Project, in piazza Cassa di Risparmio, 22, a Palermo. La mostra resterà in essere fino al 10 marzo.

Al museo Riso di corso Vittorio Emanuele arriva la mostra di Carla Horat dal titolo "Argonautiche" a cura di Giovanni Bonanno. L'allestimento è visitabile fino al fino 14 marzo.

A palazzo Sant'Elia di via Maqueda si può ammirare l'esposizione dal titolo "Ricordi futuri 3.0" a cura di Ermanno Tedeschi e Flavia Alaimo. L'allestimento è visitabile fino al 24 marzo.  Si tratta di un’esposizione originale e multimediale con installazioni, oggetti simbolici ed opere d’arte contemporanea, video e proiezioni, armonizzati in un percorso narrativo che conduce ad un’esperienza avvolgente - a tratti graffiante, a tratti subliminale - e di grande effetto emotivo nella memoria della Shoah, che in Sicilia si arricchisce di documenti e materiali storici inediti, come le lettere di espulsione dei professori universitari.

Le mani di ieri e i saperi di oggi. Gli artigiani del passato che affondavano in tradizioni secolari, e i loro “nipoti”, gli artigiani di oggi, che navigano leggeri in mondi impalpabili dove si discute di stampe virtuali, comunicazione integrata, nuove tecnologie. Il risultato che resta sul tavolo è sempre lo stesso: l’uomo, essere pensante, deve fare i conti con il suo passato per immergersi nel suo futuro. Nasce dal confronto, la nuova avventura di I World a Palazzo Bonocore, a Palermo: nel Museo delle Eredità Immateriali, prende vita I Craft, a cura di Lucio Tambuzzo,  durerà fino al 31 marzo. Patrocinio dell’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana.

Il teatro Politeama Garibaldi di piazza Ruggero Settimo sarà visitabile al mattino, sette giorni su sette. Porte aperte dalle 10 alle 14.

 

Sport
La magia di scivolare sul ghiaccio tra volteggi, salti e piroette. Una pista di pattinaggio di circa 200 metri quadrati, sarà  attiva tutti i giorni, dalle 9 a mezzanotte sino al mese di marzo. Al suo interno un’area per gustare una calda cioccolata e momenti di spettacolo, musica e intrattenimento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X