IL CASO

Reddito di cittadinanza, Caf di Palermo affigge un cartello: "Qui non si fanno pratiche"

PALERMO. Decine di persone si sono presentate al Caf «Asia» di piazza Marina, a Palermo, per chiedere i moduli per ottenere il reddito di cittadinanza, convinte che con la vittoria elettorale di M5S - che lo propone - la misura sia già disponibile.

Da ieri pomeriggio è un continuo via vai per inoltrare la domanda al patronato dell’Ente Nazionale di Assistenza Sociale ai Cittadini (Enasc), tanto che i responsabili del Caf hanno dovuto affiggere fuori un foglio con la scritta in italiano e in arabo «in questo Caf non si fanno pratiche per il reddito di cittadinanza».

«Vengono in tanti - dice Totò Barone, sindacalista di Asia, Alternativa sindacale autonoma - dopo il risultato elettorale del M5S che aveva proposto il reddito di cittadinanza, anche migranti. Qui le persone vengono per appuntamento per risolvere pratiche di lavoro; da due giorni la nostra attività è frequentemente interrotta da richieste di moduli per il reddito. Gira un modulo farlocco con il logo Inps e la scritta 'Nun Teng Genio e Fatica'».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X