CITTA' DA VIVERE

Ecco tutti gli appuntamenti di oggi a Palermo

di

Da sentire

Si apre con un omaggio al neoclassicismo brahmsiano al Teatro Massimo la stagione artistica del Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo. L'appuntamento è fissato per oggi alle 18.  Sul palcoscenico l’Orchestra sinfonica Bellini, diretta da Carmelo Caruso, e il Coro del Conservatorio, maestro del Coro Fabio Ciulla.

Concerto e visita guidata al Politeama Garibaldi. E' questa l'accattivante proposta dell'Orchestra Sinfonica Siciliana per la mattina di oggi  con due concerti alle 11 e alle 12 di venti minuti circa, cui farà seguito la visita guidata. Scoprite anche voi la bellezza dello stile neoclassico pompeiano voluto da Giuseppe Damiani Almeyda: dalla terrazza della quadriga che domina la piazza più importante di Palermo,  alla Sala Grande sul cui palcoscenico hanno cantato i più grandi protagonisti della lirica del '900.  Il Kleos Quartetto dell'Orchestra Sinfonica Siciliana (Debora Rosti (flauto), Ivana Sparacio (violino), Francesca Anfuso (viola) e Sonia Giacalone (violoncello) eseguirà musiche di Mozart e Haendel. Il biglietto di ingresso è lo stesso della semplice visita guidata e cioè 5 euro.

Un intenso programma di Notturni, Polonaise e Preludi formano il prossimo appuntamento di Palermo Classica: oggi alle 19,15 nell’ex chiesa di San Mattia ai Crociferi – per il ciclo di concerti di Amare Chopin che racchiudono l’intera letteratura del compositore per pianoforte – toccherà al pianista ucraino Denis Zhdanov che ha deciso di trarre dal suo CD su Chopin pubblicato per la Fondazione Rubinstein, alcuni dei brani in programma; eseguirà i “Nocturni Op.48, n.1 e 2”, le “Polonaise Op.26, n.1 e2” e i “24 Preludes Op.28”, che Chopin compose tra il 1835 e il 1839, una per ogni tonalità musicale, sia in modo maggiore che minore. Una scelta non convenzionale che all’epoca destò scalpore, ma che fu molto apprezzata dai pianisti che adorarono questa serie di brevi ma seducenti composizioni. Biglietti: 14,50/8 euro.

Buon compleanno Lucio Dalla. Buon primo anno di vita Futura. È una serata speciale quella della band tributo Lucio Dalla, che festeggia un anno di attività musicale, sempre all’insegna di uno dei più grandi cantautori italiani, con uno show intitolato “4 marzo” e che andrà in scena, appunto, oggi alle 21 al teatro Marcello Puglisi in viale Francia.

La magia dei bistrot di Parigi, le milonghe di Buenos Aires e lo swing dei club newyorkesi, sempre in bilico tra modernità e tradizione. Un repertorio elegante, passionale e allo stesso tempo virtuoso, tra  manouche, swing, folk, tango, musette francese, rock e musica classica in un’unica miscela. E' quanto proporranno nel loro concerto di oggi al Caffè del Teatro Massimo, i “Magasine Du Café” (Davide Borra alla fisarmonica; Mattia Floris e Luca Allevi alle chitarre; Alberto Santoru al double bass).  In programma, a partire dalle 20, una miscela esplosiva di stili che pescherà nei repertori di Richard Galliano, Gorny Kramer, Astor Piazzolla, Django Reinhardt, incarnando maggiormente questi ultimi la loro musica. Non mancheranno citazioni a Edith Piaf, Charlie Chaplin, Carlos Gardel, Yann Tiersen, Bach, solo per fare qualche esempio.

A teatro

Al Teatro Nuovo Montevergini lo spettacolo "Kelly Cetriolina" scritto e diretto da Giovanni Lo Monaco, con Rori Quattrocchi e Ada Totaro. Lo spettacolo, prodotto dal Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino in collaborazione con Teatro Bastardo, rimarrà in scena fino al 7 marzo.

Oggi e fino al 5 marzo al teatro Biondo arriva lo spettacolo "Medea", nella storica edizione diretta da Luca Ronconi. Lo spettacolo prodotto da Centro Teatrale Bresciano, Teatro de Gli Incamminati, Piccolo Teatro di Milano e Teatro d’Europa,è basato sulla traduzione di Umberto Albini di "Medea" di Euripide.

Da vedere

Arriva fino al 10 giugno a villa Zito in via Libertà la mostra dedicata ai pittori "Caravaggeschi".

"Inconsapevolmente pop? I collage di Demetrio Di Grado attraversano gli anni. Spostano l'attenzione sul concetto di bellezza rivelando inaspettate influenze rétro, mai così vicine a noi". Scrive così Francesco Piazza, curatore della mostra Kind di Demetrio di Grado che sarà inaugurata oggi alle 19 alla Galleria Giuseppe Veniero Project, in piazza Cassa di Risparmio, 22, a Palermo. La mostra resterà in essere fino al 10 marzo.

Al Castello a mare di Palermo, si può visitare la nuova mostra di Francesco Anastasi, intitolata “Connubio arte e moda” contro la violenza sulle donne. Non saranno, infatti, solo tele e tavole ad ospitare il caratteristico tratto del pittore palermitano, con i contorni larghi riempiti da colori brillanti ma anche abiti lunghi e gonne, che saranno esposti fino al 31 marzo nel ristorante e spazio culturale ideato dallo chef Natale Giunta, alla Cala.

La mostra "Conversation – Dialogo con l’Arte  sarà visitabile fino al 2 marzo, da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19 al palazzo Jung di via Lincoln.

Arriva fino al 10 giugno a villa Zito in via Libertà la mostra dedicata ai pittori "Caravaggeschi".

Al museo Riso di corso Vittorio Emanuele arriva la mostra di Carla Horat dal titolo "Argonautiche" a cura di Giovanni Bonanno. L'allestimento è visitabile fino al fino 14 marzo.

A palazzo Sant'Elia di via Maqueda si può ammirare l'esposizione dal titolo "Ricordi futuri 3.0" a cura di Ermanno Tedeschi e Flavia Alaimo. L'allestimento è visitabile fino al 24 marzo.  Si tratta di un’esposizione originale e multimediale con installazioni, oggetti simbolici ed opere d’arte contemporanea, video e proiezioni, armonizzati in un percorso narrativo che conduce ad un’esperienza avvolgente - a tratti graffiante, a tratti subliminale - e di grande effetto emotivo nella memoria della Shoah, che in Sicilia si arricchisce di documenti e materiali storici inediti, come le lettere di espulsione dei professori universitari.

Le mani di ieri e i saperi di oggi. Gli artigiani del passato che affondavano in tradizioni secolari, e i loro “nipoti”, gli artigiani di oggi, che navigano leggeri in mondi impalpabili dove si discute di stampe virtuali, comunicazione integrata, nuove tecnologie. Il risultato che resta sul tavolo è sempre lo stesso: l’uomo, essere pensante, deve fare i conti con il suo passato per immergersi nel suo futuro. Nasce dal confronto, la nuova avventura di I World a Palazzo Bonocore, a Palermo: nel Museo delle Eredità Immateriali, prende vita I Craft, a cura di Lucio Tambuzzo,  durerà fino al 31 marzo. Patrocinio dell’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana.

Il teatro Politeama Garibaldi di piazza Ruggero Settimo sarà visitabile al mattino, sette giorni su sette. Porte aperte dalle 10 alle 14.

Sport
La magia di scivolare sul ghiaccio tra volteggi, salti e piroette. Una pista di pattinaggio di circa 200 metri quadrati, sarà  attiva tutti i giorni, dalle 9 a mezzanotte sino al mese di marzo. Al suo interno un’area per gustare una calda cioccolata e momenti di spettacolo, musica e intrattenimento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X