SERIE B

Tedino: dobbiamo cambiare rotta, servono energia e umiltà

di
calcio serie b, palermo ritiro, provercelli palermo, Aleesami, Bruno Tedino, Maurizio Zamparini, Palermo, Qui Palermo
Bruno Tedino

PALERMO. Serve una svolta. Bruno Tedino è consapevole che la partita di domani a Vercelli rappresenta una tappa fondamentale per il suo futuro e per quello del Palermo. Il tecnico in sala stampa, alla vigilia del match contro la Pro Vercelli, parla tramite il sito ufficiale: “Quando si viene da un paio di sconfitte consecutive, sinceramente, sta all’allenatore trovare una chiave di volta. Stiamo provando in continuazione più di un sistema di gioco. Io per il resto mi sono sempre sentito sotto osservazione. Spesso si cambia l’allenatore, ma se vedessi che la squadra non mi segue sarei io a farmi da parte. Come sono arrivato in punta di piedi, allo stesso modo me ne andrei”.

I problemi sono legati anche agli infortuni: “E’ normale che l’assenza di Aleesami sia molto importante in un ruolo specifico, però non ci deve dare nessun tipo di alibi perché in questo momento non abbiamo bisogno di giustificazioni di nessun tipo. Coronado dietro le due punte è una soluzione che abbiamo già attuato ma non credo sia sufficiente per scardinare le difese avversarie. Bisogna resettare tutto. So che non è semplice a livello di ragionamento però bisogna riportare tutto alla normalità cercando di giocare il nostro calcio. Zamparini c’è rimasto male ma ha trasmesso una dose massiccia di tranquillità, serenità e di volontà di andare in Serie A; sicuramente vuole un cambio di rotta, ma lo vuole tutta la squadra e lo vuole l’allenatore per primo”.

La ricetta di Tedino: “La squadra deve trovare quello spirito, quella voglia, quell’energia, quell’umiltà, quella voglia di togliere la palla agli avversari per poi ritrovarsi gli spazi. Quando si viene da un periodo buio si gioca col freno a mano tirato. E’ un discorso prettamente mentale, perché non c’è l’autostima né il coraggio che invece si hanno in un periodo positivo come prima. Il cammino è difficile ma alla nostra portata: dobbiamo dimostrare prima di tutto a noi stessi di avere gli attributi e iniziare un nuovo percorso”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X